Il “gioco delle tre carte




Salve, benvenuto!

Questo blog si regge solo ed esclusivamente grazie alle sole DONAZIONI.

Se ritieni che le informazioni in esso contenute siano utili e desideri contribuire, puoi scegliere tra due metodi di sovvenzione di seguito elencati. In alternativa puoi andare direttamente sulla pagina dedicata: (Pagina per le DONAZIONI volontarie)

Se potrai aiutarci ti saremo grati e potremo informarti maggiormente e puntualmente. GRAZIE!

DONAZIONE

Donazione in abbonamento, in base alle tue intenzioni e possibilità:

DONAZIONE




A tutti sarà capitata una partitella a briscola in casa con gli amici o al bar per un torneo, sin qui nulla di strano, sono abitudini che si ripetono sin dai tempi antichi. In realtà non si conosce nemmeno la vera origine delle carte da gioco, le prime testimonianze del loro uso, pare, risalgano alla Cina, nel periodo appena successivo a quello dell’invenzione della carta, probabilmente attorno al X secolo.

Ci sono vari tipi di carta, per esempio, carta da parati, carta da pacchi, ecc., ma ce n’è una particolare, la carta legale. Dietro questo genere di carta si nascondono antiche e profonde conoscenze esoteriche, che si riflettono, per esempio, anche sul formato stesso dei fogli, soprattutto in area anglosassone, per mantenere rapporti aurei e non solo. D’altronde i Re imprimevano il loro volere-potere attraverso l’editto che era stampato su pergamena, con tanto fi sigillo (dal latino sigillum, diminutivo di signum, “segno” è un marchio destinato a garantire l’originalità di un atto), non da meno facevano i Papi che imprimevano le Bolle su pelle di animale trattata, in origine di bambino per poi, in epoca tarda, passare anch’essi alla carta.

La carta legale è generalmente scritta con inchiostro nero, non perché sia il più comune, ma perché richiama il buio, valore attribuito al pianeta Saturno che, essendo il più distante dal sole tra quelli visibili ad occhio nudo, è considerato il Dio degli inferi e il pianeta delle prove. Tutta l’area dell’antica Gilda (corporazione occulta) della Giurisprudenza gravita intorno a questo colore, espresso anche nelle toghe dei giudici e degli avvocati. Coloro che appartengono a circoli esoterici che adorano tale pianeta sono conosciuti come “Fratellanza saturniana”.

Così come le carte da gioco sono utilizzate per passatempo e divertimento, alla stessa stregua, le carte legali occupano il tempo degli ignari utilizzatori e risponditori in un grande gioco dell’inganno. Sono in pratica lettera morta. Il modo di dire, non casuale, “lettera morta”, si riferisce ad un atto che non ha effetto, ignorato, riferito a una disposizione, un ordine privo di valore. In effetti tutti gli incartamenti legali sono lettere morte prive di valore, quest’ultimo si assume solo nel momento in cui il destinatario la rende viva col suo tacito o esplicito consenso a causa della propria inconsapevolezza e incoscienza.

La carta appartiene ai morti perché priva di vita, non tangibile, fatua, inconsistente, solo gli esseri viventi sono dotati di parola, quindi di energia espressiva e creatrice. Non a caso gli atti giudiziari sono sempre intestati a soggetti giuridici privi di consistenza, fittizi, vere e proprie finzioni, e mai all’uomo/donna in quanto essere vivente dotato di intelletto e di parola, quindi creatore.

Buona briscola!

 




Prima di lasciarti ti ricordiamo che attraverso le sole donazioni è possibile rimanere costantemente aggiornati su tematiche alternative, difficilmente reperibili sui canali tradizionali. tuoi DONI a dar vita a questo Tribunale che si sovvenziona grazie alle sole DONAZIONI. Se ritieni e desideri contribuire, puoi scegliere tra due metodi di sovvenzione di seguito elencati.

Se potrai aiutarci ti saremo grati e potremo informarti maggiormente e puntualmente. GRAZIE!

DONAZIONE

Donazione in abbonamento, in base alle tue intenzioni e possibilità:

DONAZIONE

Arrivederci!




 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...