Inquadramento

Sicuramente ai più sarà familiare il termine inquadramento o inquadrato, avendo prestato, almeno per quanto riguarda il sesso maschile, il servizio militare. Tale termine è utilizzato per indicare la disposizione ordinata dei militari in adunata o in parata, ma dal punto di vista più sottile si rivolge ad un altro tipo di inquadramento, ossia quello mentale. È difatti risaputo che l’addestramento, alla stregua di quello adoperato per gli animali, è un vero e proprio lavaggio del cervello, col quale la mente del soldato (da soldo o sottoposto al soldo), è imprigionata appunto nella forma del quadrato, la stessa forma, per intenderci, utilizzata nelle celle delle carceri, dove si imprigiona la persona umana. Nel caso del soldato, ad essere imprigionata è la mente! Il quadrato è infatti una figura spigolosa, disarmonica, l’esatto contrario del cerchio, rotondo e armonico. Con questo termine, quindi, si rende evidente lo scopo di tale pratica attuata negli ambiti militari e polizieschi, per sottolineare la condizione inquadrata della mente del milite.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...