(30) “segue” Il Sistema

Un altro monumento massonico caratteristico, abbastanza inquietante, è quello, in granito, che sorge nella contea di Elbert, in Georgia (USA), denominato Georgia Guidestones, alto circa sei metri con un peso di poco più di cento tonnellate, formato da quattro lastre disposte verticalmente a forma di X, sui quali vertici poggia una lastra rettangolare a completamento, sorretta da un quinto pilastro centrale. Su quest’ultimo sono presenti due particolari, il primo riguarda un foro in direzione della Stella Polare, il secondo, più in basso, riguarda una fessura allineata con i solstizi e gli equinozi solari. Sulla sommità c’è anche una piccola fessura di ventidue millimetri di spessore che consente il passaggio di un raggio di luce che permette di individuare esattamente il giorno dell’anno. Pare che il monumento sia stato voluto e creato dagli appartenenti al N.W.O. “Nuovo Ordine Mondiale”. Nel giugno del 1979 un tale con lo pseudonimo di R.C. Christian, incaricò la ditta Elberton Granite Finishing Company per la realizzazione della struttura. Qualcuno ha ipotizzato che lo pseudonimo possa riferirsi al fondatore del rosa crocianesimo, Christian Rosenkreuz, del XIV secolo. Il monumento fu inaugurato il 22 marzo 1980, alcune fonti riferiscono alla presenza di 100 persone, altre alla presenza di 400. Nel megalito sono incise dieci regole in otto lingue moderne (inglese, spagnolo, ebraico, arabo, cinese, russo, swahili, hindi), dove la prima recita testualmente: “Mantenete l’umanità sotto i 500 milioni, in equilibrio perpetuo con la natura”. È curioso notare che a 26 (tale numero rappresenta l’ambizione, il successo, le scalate sociali, le raccomandazioni, le aspirazioni di carriera. Rappresenta inoltre il numero del successo riferito all’inventiva, alla genialità, all’arte oratoria, ai sistemi vittoriosi e ai successi compiuti) anni di distanza, nella stessa data del 22 marzo 2016, a Bruxelles, due attentati sconvolgono gli abitanti della cittadina.

image001   image004

               Georgia Guidestones                                               1^ regola

Immagine

Il sistema verticistico di controllo globale, indirizzato a divenire il Nuovo Ordine Mondiale, ha organizzato il suo dominio dividendo la fetta della torta tra tre poteri forti a lui sottoposti. In posizione centrale, quale garante e arbitro delle dispute c’è il Priorato di Sion. Il primo potere è quello dell’Ordine Militare Gesuita, che si occupa di armi e farmaci, in seconda posizione c’è il B’nai B’rith (organizzazione massonica ebraica internazionale), che si occupa di finanza e cultura e infine gli Ismaeliti, che si occupano di nafta e oppio.

Pur di mantenere il potere nelle proprie mani, il vertice di controllo e i suoi adepti appartenenti ad una massoneria oramai decadente, sono disposti a tutto. Una delle pratiche più diffuse tra costoro è quella dei riti satanici, durante i quali si è soliti praticare varie nefandezze quali, l’omicidio, lo stupro, l’incesto, la violenza corporale, l’ematofagia e il cannibalismo (bere e mangiare sangue e carne umana). La predilezione dei bambini in questi rituali è data dal fatto che la loro purezza incrementa notevolmente le energie e quindi il potere dei praticanti. Nel primo semestre del 2013, solo in Italia, sono ufficialmente scomparsi 728 bambini minori. Le cifre sono andate gradualmente aumentando negli ultimi anni, man mano che il potere si è reso conto che il proprio controllo è in lento declino. Questo è anche il motivo per cui adottano strategie di sempre maggiore terrore e violenza nel mondo, al fine di tenere l’Umanità in una condizione vibrazionale bassa, alimento di cui si nutrono, pena la loro dipartita, trattandosi si umanoidi extra dimensionali. Dal secondo semestre del 2013 il sito della Polizia di Stato italiana ha occultato la pagina relativa al fenomeno, non permettendo più, se non attraverso altri canali, la conoscenza dei dati veritieri. In realtà il numero degli scomparsi è molto maggiore rispetto a quello dichiarato ufficialmente perché non tiene conto di tutti quei bambini che giungono in Italia clandestinamente e che allo stesso modo scompaiono. La loro fine spesso è dovuta, oltre che per i riti satanici, ai misfatti relativi alla pedofilia e al traffico d’organi. Gli autori di questi delitti non sono certo gli individui che incrociamo ogni giorno per la strada, il calzolaio, il fruttivendolo, l’idraulico, ecc., ma i colletti bianchi, gli insospettabili. Un altro modo adottato dal sistema per diffondere il terrore è attuato attraverso la creazione di veri e propri kamikaze, da far esplodere all’occorrenza o da usare come attentatori, addestrati tramite tecniche di controllo mentale, soprattutto verso individui selezionati per le proprie fragilità psicologiche, spesso provenienti da settori militari o da famiglie con particolari predisposizioni o ancora, appartenenti a specifiche confraternite. Uno dei casi più famosi è quello della statunitense Cathy O’Brien, ma anche in Italia il fenomeno è diffusissimo ed è stato ampiamente approfondito dal magistrato Paolo Ferraro e dall’Avv. Paolo Franceschetti. La pratica del terrore è attuata al fine di giustificare, agli occhi della popolazione, la sempre più presente militarizzazione del territorio (Azione-Reazione-Soluzione).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...