(13) “segue” Le Terminologie

Come abbiamo visto quindi, la Chiesa Cattolica e Apostolica Romana, oltre ad essere una Istituzione religiosa, è anche una Istituzione politica (Fondata sull’utilizzo brutale del potere e sulla manipolazione di governi, re e uomini di spessore). Il Vaticano deriva da antiche famiglie nobili Veneziane, guarda caso i due termini sono assonanti (Veneziano-Vaticano). Chiesa è sinonimo di “Occultismo”. La CIA è stata fondata e diretta da uomini appartenenti a Ordini Cavallereschi quali i Cavalieri di Malta, strettamente legati alla Chiesa Cattolica. I Nazisti furono finanziati dal sistema bancario internazionale a partire da Londra e New York, tramite il Morgan Guaranty Trust e la Chase Manhattan Bank, Citicorp of Chicago e la Bank of America (originariamente denominata Bank of Italy). Il termine NASA (National Aeronautic and Space Administration) o NAZA deriva da Nazareno (Culto dei Nazareni) o Nazisti, o ancora Nazareth del Cristo (sorta solo dopo il IV sec. d.C.) . La Casta sacerdotale Nazarita è anche denominata Nazarite o Nazirite in Anglosassone e Tedesco. Adolf Hitler e l’alta gerarchia nazista, insieme a cospicue somme di denaro, fuggì dalla Germania grazie a passaporti del Vaticano (operazione ratline). I personaggi più importanti finirono a Washington, gli altri in Sud e Centro America. Artefice della diffusione del Nazismo nel mondo fu il Cardinale Francis Joseph Spellman (1889-1967). È curioso sapere che nel 1963, Spellman, allora arcivescovo di New York, acquistò la tiara, storico simbolo pontificio di potere spirituale e temporale, caduta in disuso dopo l’elevazione al soglio di papa Paolo VI.

Inoltre, secondo Eric Jon Phelps, Spellman ha altri scheletri nell’armadio. A tal proposito riporto, di seguito, uno stralcio di una sua intervista rilasciata a Rick Martin il 15/04/2000:

D. “A proposito dell’assassinio del Presidente John F. Kennedy, che potrebbe coprire da solo tutta l’intervista, tu affermi che fu ordinato dal Superiore dei Gesuiti, eseguito da Papa Paolo VI, organizzato dal “Papa Americano”, il Card. Francis Spellman, che a sua volta usò i Cavalieri di Malta, I Massoni Shriner, i Cavalieri di Malta, e i Padrini della Mafia, compresi FBI e CIA, che avevano raccolto l’ordine da Roma. Spiegheresti perché sostieni che la tua particolare teoria sull’assassinio sia una rappresentazione esatta dei fatti?”. R. Sicuro. Bene, punto primo. I poteri che sono stati delineati nel libro hanno le prove di come durante due secoli tutto sia stato messo in piedi. Riguardo al perché sarò fedele e attaccato alle ragioni di Fletcher Prouty che sono state tracciate nel suo JFK e nell’altro libro dal titolo “La squadra segreta” (The Secret Team). La ragione per cui JFK fu assassinato sta nel fatto che lui voleva finire la Guerra del Vietnam, e voleva far terminare il governo della CIA. Questo ci porta a due domande: Roma voleva la guerra del Vietnam? Roma controllava la CIA? La risposta ad entrambe è: Sì! Sappiamo che la guerra del Vietnam fu chiamata la “Guerra di Spelly”: la guerra del Card. Spellman. Si recò al fronte di guerra varie volte e definì i soldati americani i “Soldati di Cristo”. L’uomo che era il Comandante delle Forze Americane era una Cattolico Romano, membro del CFR, probabilmente Cavaliere di Colombo, non so, ma era il Generale William Westmoreland. Westmoreland era l’agente del Card. Spellman che avrebbe assicurato che la guerra sarebbe proseguita a dovere. Ed un altro sorvegliante di Westmoreland era il ragazzo del Card. Spellman, Lyndon Baines Johnson. Lyndon Baines Johnson era un Massone di 33° grado. Lui era anche faceva parte dell’assassinio, con J. Edgar Hoover, un altro Massone di 33° grado. E Johnson andò alla morte del Card. Spellman alla Cattedrale di S. Patrick, ed il ritratto può essere visto nel lavoro di Cooney “Il Papa americano”. Johnson era quindi, completamente al servizio di Spellman attraverso Cartha DeLoach, il 3° a capo dell’FBI. Secondo Curt Gentry nel suo “Hoover”: “L’Uomo e i Segreti”, DeLoach teneva un telefono accanto al suo letto in linea diretta con Johnson, e Johnson poteva chiamarlo in qualsiasi momento. DeLoach era un Cavaliere di Malta, soggetto a Spellman. Spellman voleva la guerra del Vietnam, perché? Spellman era controllato dai Gesuiti di Fordham. Ma perché i Gesuiti volevano la guerra in Vietnam? Il popolo del Vietnam è buddista non convertibile. Non si sarebbero convertiti al Cattolicesimo. Non avevano bisogno di Roma. C’era una presenza Gesuita in Vietnam da secoli, per cui decisero che più o meno un milione di Vietnamiti sarebbe stato “purgato”. Avrebbero, più avanti, continuato questa purga in Cambogia, con Pol Pot, ed una purga era anche per la Tailandia. Fu una purga per il Laos, la Cambogia e il Vietnam, per tutti questi Buddisti, esattamente come furono purgati i Buddisti in Cina con Mao Tse Tung, perchè Mao era completamente controllato dai Gesuiti. Ecco perché volevano la guerra in Vietnam. (intervista rilasciata a Rick Martin il 15/04/2000)

Cardinal_Francis_Spellman

Francis Joseph Spellman

 

download

Tiara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...