EGGREGORA

1024px-Tree-of-Life_Flower-of-Life_Stage.svg.png

Cos’è? L’eggregora non è altro che una forma pensiero collettiva, che può essere positiva o negativa, a seconda del fine alla quale è indirizzata. Per esempio, sono forme negative tutte quelle forme pensiero che si producono, attraverso la pratica celebrale, indirizzata a scopi di bassa frequenza vibratoria emozionale che si incontra in luoghi quali, stadi, chiese, tribunali, locali, centri commerciali, concerti, battute di caccia, manifestazioni, ecc., in corrispondenza di altrettanti eventi sociali di massa. Per essere più chiari, più persone partecipano all’evento e più l’eggregora è sviluppata. Non a caso negli ultimi decenni possiamo notare come i luoghi di frequentazione pubblica siano sempre più grandi, così da, oltre che far sentire l’individuo psicologicamente sempre più insignificante, contenere un numero sempre maggiore di persone che partecipano allo sviluppo di questa energia, della quale si nutrono esseri ultradimensionali, non visibili sul nostro piano 3D, e che sono i principali responsabili dello stato di schiavitù dell’essere umano, quali razze draconiane che dettano l’agenda ai 32 livelli di segretezza esistenti sopra quello del presidente degli U.S.A.

Le persone che frequentano assiduamente, spesso per lavoro, questi luoghi, tendono ad ammalarsi più facilmente di malattie di un certa gravità quali, tumori, ecc. I luoghi positivi sono invece quelli frequentati a scopi solidali o di meditazione. I più indicati per una condizione di benessere sono quelli immersi nella natura, anche se, a volte, sono densi di energia negativa dovuta all’assidua presenza di cacciatori che, con la loro azione causante sofferenza agli animali, cambiano la polarità dell’ambiente circostante. Non a caso gli ex mattatoi, in precedenza costruiti all’interno delle città (ora portati all’esterno del perimetro per occultarne la vista ai cittadini), difficilmente si prestano all’avviamento di attività di qualsiasi genere, se non con numerose difficoltà.

Le città sono state ideate allo scopo di riunire quante più persone in un ambiente ostile, dove lo sviluppo di forme pensiero negative è all’ordine del giorno e non si addice ad uno stile di vita salutare. Non a caso le abitazioni occidentali sono costruite con angoli retti, disarmonici, così come le celle delle carceri, che sono denominate appartamenti, ossia appartati dalla condizione naturale, all’interno di condomini quindi, gestiti con dominio.

Il consiglio spassionato è quindi quello di tornare a vivere in ambienti naturali, a contatto con gli elementari della natura, così da poter ricevere e scambiare energie positive, ricaricandosi di altre frequenze di luce.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...