(6) “segue” Il Denaro

La proprietà privata delle Banconote della BCE può essere facilmente evinta dalla famosa lettera C racchiusa in un cerchio ©, simbolo di Copyright (marchio registrato = Istituto di Diritto Privato), che antecede le sigle multilingua della BCE stessa. Sulle banconote infatti non c’è scritto “Pagabili a vista al portatore” né “La Legge punisce i fabbricatori e gli spacciatori di biglietti falsi”. Ad oggi gli Stati membri dell’Unione europea che non hanno adottato l’euro sono: Bulgaria; Croazia; Danimarca; Polonia; Regno Unito; Repubblica Ceca; Romania; Svezia; Ungheria.

Se abbiamo compreso che il debito non può essere saldato per i motivi suddetti, e che questo crea ulteriore debito, comprendiamo meglio perché questo sistema è una frode alla radice, prevedendo, al suo aumentare, il seguente pignoramento dei beni di natura pubblica e privata a saldo dello stesso. Pertanto gli ignari cittadini non si rendono conto che, utilizzando l’euro quale valore di scambio, si rendono complici di una immensa frode, indebitandosi all’inverosimile. Ma c’è dell’altro, quanto più denaro si possiede in banca e più si è indebitati perché l’euro non è altro, tecnicamente, che una promessa di pagamento su una precedente promessa di pagamento, perciò pagare con banconote non significa saldare il debito ma promettere di saldarlo, e con cosa, chiederete Voi? Col sudore della vostra fronte e con le vostre proprietà! In sostanza il Denaro è un grande strumento atto alla schiavizzazione dell’intero Genere Umano, da parte di una élite bancaria mondiale, composta da poche famiglie aristocratiche, che si tramandano, su linea di sangue, il potere, da intere generazioni, con la ignobile complicità degli Stati.

Questo sottostante potrà sembrarvi un esempio banale, che mi diletto a portare alle mie conferenze per i motivi che tra poco vi illustrerò, ma vi esorto a soffermarvi e riflettere. Pensate che ogni uno di questi omini, sotto riportati, faccia un lavoro pari a 5 euro, ma che potrebbero essere anche 5 limoni (dipende dagli accordi), nei confronti dell’omino al suo fianco e che l’ultimo faccia altrettanto nei riguardi del primo. I passaggi risultano essere in totale cinque (i due valori tra parentesi contano un solo passaggio). Avremo in totale una circolazione di 25 euro o 25 limoni. Tutti hanno ricevuto il proprio compenso per il lavoro svolto e ci sono in campo 25 euro. Ma se sul campo ci fossero solo 5 euro, sarebbe possibile ottenere lo stesso risultato, onorando tutti? Proviamo! Il primo possiede materialmente la banconota da 5 euro e riceve una prestazione dal secondo al quale salda il debito, che a sua volta ha ricevuto una prestazione dal terzo al quale passa la banconota e così via sino all’ultimo che ribalta la situazione nei confronti del primo, chiudendo il cerchio. In campo ci sono solo 5 euro ma tutti sono stati saldati. Quindi la risposta è Si, è possibile! Ora, se la banconota, originata dalla banca fosse chiesta indietro dalla stessa, tralasciando gli interessi, sarebbe comunque possibile un reciproco rapporto tra gli omini anche senza denaro? Logico che si. Qualcuno di voi starà già obiettando che questo riguarda il primitivo baratto. Perché no!

image002

Ma non è questo che volevo evidenziare, solo dimostrare che tutto è relativo e può essere rivisto e riconsiderato alla luce delle attuali conoscenze. Infatti l’esempio serve solo ad introdurre una interessantissima affermazione dell’illustre economista postkeynesiano, recentemente scomparso, Prof. Nando Ioppolo, sotto fedelmente riportata.

Tanti saluti sono Nando Ioppolo, economista postkeynesiano quindi antiliberista e simpatizzo per le cose che scrivete, che dite, non solo voi, anche altri, ed eccomi qua. Allora, quali sono le cose fondamentali da realizzare, da capire, la prima cosa da capire è la più incredibile di tutte e cioè che siamo vittime di un colossale abbaglio scientifico. Io mi rendo conto che una cosa del genere è difficile da accettare perché tutti sarete critici nei confronti della economia, di quello che dicono gli economisti, ma dubito che possiate prendere in seria considerazione l’idea che sia totalmente falso tutto quello che di economia viene insegnato nelle Università. Eppure questo non è nient’altro quello che il contenuto di uno scoop giornalistico che venne fatto il 10 agosto del 1941 sul Potomac, cogliendo al volo una frase rivolta da Franklin Delano Roosevelt, l’allora presidente degli Stati Uniti, a Sir Halifax, il plenipotenziario inglese, stavano discutendo quattro mesi prima di Pearl Harbour, con gli Stati Uniti ancora neutrali, poi sappiamo che il 07 dicembre 1941 si tolgono il difetto, no!? Quindi quattro mesi dopo. Nel 10 agosto discutono dell’assetto monetario economico e finanziario del pianeta Terra una volta battuto Hitler, OK? Quindi, l’America neutrale! La frase è questa, pronunciata da Franklin Delano Roosevelt, chi ascolta è Sir Halifax, e un ignoto fortunato ascoltatore ha registrato questa frase che è la seguente: “io sono giunto alla conclusione che tutto ciò che di economia mi è stato insegnato alla università, dagli esperti della materia, si è rivelato totalmente falso”. Ora, vedete, totalmente falso non è: discutibile; non è, con qualcosa che non torna; non è, imperfetto; perché tutti noi siamo abbastanza vaccinati per immaginare che ci siano dei contrasti di interesse, contrasti di classe, contrasti di posizione, questo è abbastanza normale, non è una cosa strana, quindi che qualcosa non torni, passi, ma che non torni nulla, che sia solo un cumulo di bugie, cioè praticamente che dal punto di vista epistemologico, il blocco epistemologico del pensiero unico in economia sia fondamentalmente un insieme di falsità fattuali e logico-funzionali, per cui non se ne salva nulla, e quindi siamo vittime di un abbaglio colossale, questa è una cosa difficile da apprendere. Aiuterà a capire che questo abbaglio colossale è funzionale agli interessi di una ristrettissima parte della popolazione, e cioè precisamente della aristocrazia creditizio-finanziaria che controlla anche le multinazionali, è funzionale anche all’interesse della classe dei manager, che frequenta le stesse università e si riconosce nel pensiero liberista corrente, ed è funzionale anche agli interessi dei ceti possidenti. Questo insieme costituisce l’uno per cento scarso della popolazione dell’occidente capitalistico. Il restante novantanove per cento è sacrificabile, come nel film Alien, no!? “few expendable”, il resto è sacrificabile. Ora, che cosa accade, che non essendo nemmeno sfiorati dal dubbio che le cose stiano così, noi siamo vittime di una serie di luoghi comuni, senza senso, che impediscono alla mente di capire come stanno le cose, sono degli apriori che bloccano la mente, e senza questi apriori, invece, la mente opererebbe. Allora, io invito a vagliare qualunque cosa alla luce del buon senso e vi garantisco che il buon senso aiuta a capire come stanno le cose. (Tratto dal canale You Tube Reset Radio)

Annunci

Un pensiero su “(6) “segue” Il Denaro

  1. Pingback: Il Denaro e l’emancipazione comunitaria alimentare ed energetica | Fruttarismo Sostenibile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...