(2) “segue” Premessa

Io uso definire la cosiddetta disobbedienza civile, obbedienza morale. Tra l’altro, per chi si identifica ancora nella condizione di cittadino, ricordo che l’ex articolo 50 – 2° Comma della Costituzione italiana recitava: “Quando i poteri pubblici vìolino le libertà fondamentali ed i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza all’oppressione è diritto e dovere del cittadino”.

  • Il Denaro è una frode
  • Il Debito è una finzione
  • Il Governo è una dittatura
  • La Religione è un condizionamento
  • La Scuola è un indottrinamento
  • La Storia è una menzogna
  • I Media sono un inganno
  • Il Sistema è una gabbia
  • Tu sei uno schiavo!

«Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo “Johann Wolfgang von Goethe”».

Ad oggi ci sono, in Italia, più di 15.000 denunce contro lo Stato per istigazione al suicidio, ma nemmeno un’apertura d’inchiesta. La magistratura è silente e complice allo stesso tempo. Siamo il paese dei “Fals Flag” (operatività sotto falsa bandiera), per esempio l’aggressione a Silvio Berlusconi e l’attentato ai Carabinieri davanti a Montecitorio. Siamo il paese dell’Italicus, di Ustica, della Moby Prince, della Concordia, delle navi dei veleni, della P2, degli insediamenti militari stranieri, ecc., dove esci di casa e non sai se rientri verticale od orizzontale, perché c’è chi scommette sulla tua pelle.

Quale soluzione? Trovandomi, fortunatamente, nella condizione di sovranità, sento il dovere di trasmettervi queste informazioni, frutto di dedizione nel tempo ma soprattutto della consapevolezza innata di qualcosa che in questo Mondo non torna. Percezione presente, probabilmente, anche nel lettore, e che ha spinto alla scelta di questo scritto. A tal proposito il mio accorato suggerimento è quello di approfondire il tema, perché l’ignoranza è la madre di tutti i mali, ma soprattutto esorto a rendersi indipendenti, perché la crescita è strettamente individuale. Chi finisce per appartenere ad un gruppo o associazione si identifica nel branco e pertanto necessita ancora di un guru. Ciò dimostra immaturità e disorientamento. Costoro, facilmente, cadono vittime dei propri carnefici.

È indubbio che in tutto il mondo è in corso un grande risveglio coscienziale da parte di numerosi individui che si prodigano affinché le informazioni sulla “Sovranità” giungano alla maggior parte delle persone ancora allo scuro sull’argomento. In molte città straniere, ma si è avuto anche qualche timido accenno in Italia, ci sono state grandi campagne pubblicitarie, come ad esempio a Londra, riferite alla “Frode del Nome”, tema fondamentale alla base della grande truffa ai danni dell’intera Umanità, che sarà ampiamente illustrato nei capitoli successivi. Il tutto nonostante il silenzio assordante degli organi d’informazione nazionali compiacenti, collusi e al soldo dei potentati lobbistici.

“La verità attraversa sempre varie fasi, dapprima ignorata, poi derisa, ancora osteggiata, infine accettata”.

La Frode del Nome Legale

Alla fine di questo libro avrai due sole opzioni:

  • Continuare ad essere uno schiavo e andare incontro alla morte continuando a mantenere questa tua condizione;
  • Liberarti dalle catene della tua prigionia e diventare un uomo/donna libero/a e vivere in qualità di individuo sovrano con tutto ciò che ne consegue.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...